lunedì 13 luglio 2015

Lightweight Obermayer Schwarz ultima generazione alla pesa 

Ecco un altra pesa in esclusiva. In collaborazione con il rivenditore Falasca Cicli. Saluti ciclistici.    











  
        

17 commenti:

  1. Ciao Claudio. ..invece come ruota copertoncino profilo medio pista frenante alluminio costo modico...tra vison t42 e bontrager aura 5 cosa consigli?..entrambe viste cicli falasca...grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesco. Benvenuto nel blog dove i ciclisti trovano una risposta.
      Premetto che non consiglio mai una ruota per copertoncino perchè la camera d'aria in caso di foratura o scoppio è pericolosa a causa dell'afflosciamento immediato della ruota con la caduta ( immagina se ciò accade in una discesa !); inoltre le prestazioni sono inferiori al tubolare e al tubeless.
      Per quanto concerne la tua domanda, ti rispondo Vision T42, senza dubbio. Peraltro è una ruota che monta cuscinetti in ceramica, quindi più scorrevoli ma soprattutto più durevoli.
      Falasca Cicli è rivenditore autorizzato Bontrager e Vision prova a chiedere il prezzo.
      Saluti ciclistici

      Elimina
  2. Ciao Claudio ho deciso di acquistare ruote lightweight volevo che gentilmente mi consigliassi quale modello scegliere tra Obermayer o le Gipferstum. Premetto che preferisco andare in salita che forte in pianura. Inoltre le vorrei con l'opzione cuscinetti in ceramica. Grazie in anticipo appassionato ciclista

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Diego. Ti consiglio volentieri. La Gipfelsturm è la migliore ruota della gamma Lightweight, la Obermayer è la ruota fuori serie della gamma Lightweight.
      Mi spiego. Se preferisci la salita e i percorsi misti, lunghe percorrenze, nessun dubbio, prendi la Gipfelsturm; se invece hai bisogno di fare il "tempo" in salita, cioè limare i secondi, e hai bisogno di una soluzione estrema, che penalizza il parametro del comfort, se per te quello che conta è pedalare oltre i limiti, prendi invece la Obermayer. La Gipfelsturm non ha difetti nella prestazione; l'Obermayer solo uno, il comfort, perchè è una ruota pensata per le prestazioni estreme. L'Obermayer è una ruota a profilo alto ( quindi la meno comfortevole di per sè per via dell'altezza del cerchio), che per renderla competitiva in salita, e quindi per scendere di peso, hanno impiegato carboni ultra rigidi con poca resina e lavorazioni estreme.
      Mi chiedevi anche consigli in merito alla versione Schwarz cioè la versione Lightweight ceramizzata dalla Ceramic Speed, in pratica una tiratura limitata. Ti rispondo così: in discesa la versione Schwarz è sconsigliata per coloro che hanno paura in discesa; è incredibile la velocità che prendi, ci vuole il paracadute per rallentare la corsa. Provare per credere. Francamente qualsiasi ruota Lightweight deve essere versione Schwarz.
      Ora sta a te la scelta. Dimenticavo di consigliarti di prendere ruote Lightweight solo da rivenditori autorizzati. Se non ne conosci, contatta Falasca Cicli, digli che ti mando io.
      Saluti ciclistici.

      Elimina
  3. Grazie mille mi hai tolto ogni dubbio

    RispondiElimina
  4. CHE RUOTE...........Inimmaginabili certe opere d'arte con i rotori in acciaio attaccati per fermarsi

    RispondiElimina
  5. Ciao Claudio, riguardo le obermayer sai dirmi a cosa è dovuta la riduzione di peso rispetto alle meilenstain e perché LW garantisce una frenata ancora migliore? Circa il peso hanno forse ridotto il numero di strati di carbonio? Nella specifico è davvero la ruota migliore sul pianeta come dicono nel sito?
    Grazie dell'attenzione e complimenti per il tuo blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ho allegato una foto. E' la sezione del cerchio della Obermayer precedente. Saluti ciclistici

      Elimina
  6. Ciao Claudio complimenti per il tuo blog, volevo chiederti a proposito delle LW Obermayer a cosa è dovuta la riduzione di peso rispetto alle meilenstein standard; hanno forse ridotto il numero di strati di carbonio? LW aggiunge che frenano addirittura meglio delle standard, cosa ne pensi?

    RispondiElimina
  7. Ciao Lorenzo. Ti ringrazio per i complimenti.
    Per le Obermayer ultima generazione hanno usato un carbonio più leggero. Non è dato sapere quanti strati abbiano applicato, è un segreto della LW. Per come la vedo io, avranno usato un carbonio con poca resina nel cerchio di solito un VHM ( altissimo modulo) e una ad alta resistenza HM per la pista frenante. Il VHM è più leggero, ma è meno resistente, mentre HM è meno leggero ma più resistente. Le piste frenante sono state lavorate con estrema precisione e cura, mentre la versione precedente era più ruvida e spartana. Questo in linea generale. Dopo i miei test posso dire che la Obermayer è la meno rigida rispetto alla Gipfelsturum ( che per me ha il migliore rapporto peso/rigidità), e alla Meilenstein. Anzi tenuto conto del peso ultra leggero i tecnici della LW hanno fatto un gran lavoro, nel renderla performante. Tuttavia per me la migliore ruota al mondo è la Gipfelsturm. Saluti ciclistici.

    RispondiElimina
  8. Ciao Claudio
    grazie per l'interessamento e per la spiegazione tecnica. Sono appassionato dell'aspetto tecnico che si cela dietro i prodotti ciclistici di cui Lightweight, a mio avviso, rappresenta una delle massime espressioni. Grazie a persone come te, che riescono ad accedere almeno in parte ai segreti costruttivi noi appassionati abbiamo le idee più chiare sia su come vengono costruiti sia sulle scelte da fare nell'acquisto di nuovi prodotti. Detto questo mi domando se una ruota così estrema come la OBSW sia anche affidabile anche se credo che LW non abbia trascurato nè l'aspetto affidabilità né quello sicurezza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lorenzo. Ti ringrazio. Per quanto concerne l'affidabilità della LW Obermayer come di tutte le altre ruote LW, puoi stare tranquillo. Tutte le ruote LW sono assolutamente affidabili. Sono anni che le testo. Saluti ciclistici.

      Elimina
  9. Ciao Claudio,
    spero di non disturbarti se mi faccio vivo di tanto in tanto...avrei molte curiosità da soddisfare e mi farebbe piacere corrispondere con una persona competente e che può mettere mano ai pezzi con i test. In più, mi sembra che le tue impressioni dai test siano libere dalle pressioni delle case per far buona pubblicità ai loro prodotti e che, quindi, i tuoi consigli e le tue opinioni siano tutei dalla parte dell'utilizzatore..ti chiedo se per caso hai avuto modo di provare, o hai intenzione di farlo, la sella Bpeople Unica e la nuova sella Italia C59. Io ho una sella Italia Techno Flow di cui sono molto soddisfatto ma credo sia prossimo il tempo di sostituirla..sono orientato verso uno dei modelli di cui sopra che, pur avendo caratteristiche molto diverse mi sembrano ugualmente interessanti..grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lorenzo. Non mi disturbi. Mi fa piacere risponderti. Possiedi un ottima sella. Di solito non consiglio mai di cambiarla. Hai fatto l'ID Match ? Sul sistema di misurazione della Selle Italia ho pubblicato un post. Te lo chiedo per sapere se la tua conformazione fisica è compatibile con la tipologia della c59. Il test della C59 potrebbe essere una delle mie prossime pubblicazioni. Intanto hai visto la pesa, nella sezione grammomania ? Per ora le C59 non è prodotta in serie; quella fotografata era un modello sperimentale 😉. La Bpeople Unica non rientra nei miei test programmati. Saluti ciclistici.

      Elimina
  10. Si Claudio S3 è compatibile con le mie misure e del resto la Techno flow non mi ha mai dato problemi nei due anni che la sto utilizzando. Si ho visto la pesa della C59 e non vedo l'ora di leggere il tuo test così avrò le idee più chiare..
    Siccome non sono un esperto di pc puoi gentilmente aiutarmi a capire dove/come posso vedere i test a venire? Io rispondo da questa pagine ma forse C'è un modo per vedere pagine più recenti..ti ringrazio e allora un po' alla volta ti proporrò le mie tante doamande..
    Per inciso sono un ciclista che ama viaggiare con la bici quindi il mio spirito è quello di divertirmi con la bici nella natura alla ricerca di paesaggi sempre diversi..sicuramente non ho lo spirito del racer...
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lorenzo. I test ultimi li troverai pubblicati sulla home page, dove vedrai i post più recenti. La pagina della raccolta dei test pubblicati la trovi nella sezione TEST BIKE, il cui link è consultabile, in alto a destra della home page, dove trovi i link delle PAGINE. Il tuo spirito di ciclista viaggiatore è quello giusto, è quello che incentiva e ottimizza l'uso della bici. Lo spirito racer è quello invece che alla lunga stanca. Saluti ciclistici

      Elimina
  11. Grazie Claudio! Più chiaro di così...saluti ciclistici 😀

    RispondiElimina