mercoledì 17 maggio 2017

Il misuratore di potenza

Al di là delle mode e della voglia matta di sfogliarlo per farsi notare e distinguersi, un misuratore di potenza quanto può servire effettivamente ad un cicloamatore ammesso che egli riesca ad interagire con un preparatore capace e abbia tempo per allenarsi? Serve solo ai corridori professionisti? Siamo davvero sicuri che il misuratore di potenza affezioni e appassioni il ciclomotore, nonostante tutte le complicazioni che ne derivano con le tabelle di allenamento oppure con il tempo questo complicato strumento finisca per stressarlo e lo renda schiavo di una prestazione che in realtà dipende da altri fattori ? Ecco un nuovo tormentone o un cult per chi non ha capito la differenza tra divertirsi con la bicicletta da corsa e lavorare con la bicicletta da corsa. Saluti ciclistici 

1 commento:

  1. Condivido pienamente Claudio ne ho visti tanti preparatore misuratore di potenza tabelle e dopo 2 anni nn vanno più in bici io sono per il divertimento è un pizzico di agonismo ma con obbiettivo che mi pongo io per mia soddisfazione personale
    Saluti ciclistici

    RispondiElimina